sabato 26 gennaio 2013

La pizza del sabato sera


...ma anche del sabato a pranzo!
Perchè ogni tanto è divertente rompere gli schemi! 
E in virtù del fatto che oggi si sarebbe pranzato piuttosto in ritardo rispetto al solito, a causa degli "impegni sportivi" del rugbista-consorte, ho pensato ad uno spuntino informale a base di pizza!
Sono rimasta molto soddisfatta del risultato: l'impasto era leggero e fine...la pizza sottile e croccante.
Ho utilizzato il lievito madre e ho preparato l'impasto ieri, circa 24 ore prima. 
L'ho lasciato lievitare al calduccio vicino al termosifone coperto da un plaid, l'ho coccolato bene bene, ognitanto gli ho detto pure qualche parolina gentile (è un tipo sensibile!)...e mi ha contraccambiato con la giusta consistenza (io preferisco la pizza "pizza" e non la pizza "focaccia"!).

Vi lascio la mia ricetta e vi auguro un felice fine settimana!


Pizza

Ingredienti per 4 persone (...ma anche 5!)
300 g di farina 0
300 g di farina Manitoba
200 g di lievito madre rinfrescato
1 cucchiaino di zucchero
2 cucchiai d'olio
1 cucchiaino di sale
350 ml di acqua tiepida

inoltre 
1 barattolo di pomodori pelati (io i miei)
300 g di mozzarella fresca
olio
origano secco
sale

Procedimento
Almeno 24 ore prima di consumare la pizza prepariamo l'impasto: sciogliamo il lievito madre con un cucchiaino di zucchero in parte dell'acqua tiepida. Setacciamo le due farine sul piano da lavoro e al centro raccogliamo il lievito sciolto nell'acqua e iniziamo ad impastare. Aggiungiamo gradualmente l'acqua restante e l'olio. Solo infine il sale. Lavoriamo l'impasto per almeno 15 minuti, arrotolandolo su sè stesso e piegandolo ripetutamente in 3. Alla fine formiamo  un panetto , lo incidiamo con un taglio a croce, lo copriamo con un panno umido e lo riponiamo al riparo da correnti in luogo tiepido fino al raddoppio. Riprendiamo l'impasto, lo sgonfiamo, ripetiamo le pieghe e lo dividiamo in panetti, uno per ogni teglia unta di olio. Lasciamo lievitare ancora (sempre con un panno umido sopra) prima di stendere le pizze. Stendiamo i panetti con le mani e lasciamo lievitare prima di condire con pomodoro, olio sale e origano. La mozzarella la metteremo poco prima di concludere la cottura.
Scaldiamo il forno alla massima temperatura, funzione statica. Cuociamo per cira 15 minuti e 5 minuti prima di sfornare aggiungiamo la mozzarella.

Note
La mia tabella di marcia: ieri in tarda mattinata ho preparato l'impasto e l'ho lasciato coperto fino a tarda sera. Prima di andarmene al letto l'ho diviso in panetti e li ho lasciati a temperatura ambiente nella stanza più fresca della casa. La mattina  verso le 09:00 ho steso le pizze e le ho condite poco prima di infornarle per pranzo.



24 commenti :

  1. Che buonaaaaaaaaaaaaa
    Se rompiamo così gli schemi ragazza..... bè allora mi trovi ad appoggiarti COMPLETAMENTE!!!!!!
    Pizza forever!!!!!!!!!!!!!!!
    Un bacione e buona Domenica

    RispondiElimina
  2. Semplicemente perfetta mia cara :)

    RispondiElimina
  3. evviva, la pizza mette sempre tutti d'accordo....
    buon fine settimana

    RispondiElimina
  4. ha un aspetto favoloso, a me non dispiace la pizza alta, ma la verità è che mi piacciono tutte le altezze a seconda di cosa ho voglia e questa tua pizza fa venire una voglia!!!!

    RispondiElimina
  5. Che meraviglia! Ne è avanzata un po'? Sai, lo spuntino di mezzanotte.. :D

    RispondiElimina
  6. veramente perfetta!!!! che invidia!!

    RispondiElimina
  7. ...questa me la segno: con il lievito madre la pizza mi viene sempre troppo alta, proverò la tua...Un consorte rugbista: non ti invidio, ho sperimentato la fortuna per anni...anche se come sport mi è rimasto nel cuore, stargli dietro suo tempo era dura...notte cri

    RispondiElimina
  8. Pizza esagerata che ti ha lievitato benissimo brava Emanuela !
    Buona Domenica

    RispondiElimina
  9. Urca...che bontà!!! Nonostante io abbia appena finito di fare colazione mi sta venendo fame...

    RispondiElimina
  10. non avendo il lievito madre posso solo ammirare la tua! Adoro la pizza bassa e croccante, buona domenica !

    RispondiElimina
  11. Ma come fai a fare tutte queste cose? Sai ieri pomeriggio ho provato a fare i tuoi biscotti con la ricotta... Buonissimi, stamattina per la colazione erano perfetti, grazie ancora. Ti mando un grosso bacio, Fulvia.

    RispondiElimina
  12. Ciao e complimenti per il tuo blog!
    Non me lo faccio di certo sfuggire ;)
    Sarei felice se tu venissi a farmi visita.. mi chiamo Anna e mi trovi qui:
    http://ildiariodellamiacucina.blogspot.it/
    e qui:
    http://letortedianna.blogspot.it/
    Spero di vederti presto tra i miei follower!
    Un abbraccio e continua così!!

    RispondiElimina
  13. Buongiorno carissima Emanuela! Anche io adoro i sabato sera passati a vedere un bel film sul divano, con la pizza fatta in casa. Purtroppo il sabato lavoro per cui il mio weekend inizia proprio la sera del sabato. Non mi decido mai a fare la pasta madre...troppa paura di non riuscire a trovare il tempo di rinfrescarla. Ha un aspetto fantastico la tua pizza, a me viene un po' più alta. Sei davvero bravissima. Ma quanto sono contenta di averti conosciuta!! Ti abbraccio, mia nuova amica :-), e ti auguro una splendida domenica!

    RispondiElimina
  14. anche io ieri pizza fatta in casa!!! bellissima la tua..slurp!

    RispondiElimina
  15. Emanuela!! Tratosferica!!!! E che lievitazione, una cannonata! Devo prendere coraggio e decidermi con il lievito madre... le tue foto sono di un'invitante pazzesco. Buonissima domenica e un abbraccio sincero, Clara

    RispondiElimina
  16. cara Emanuela è meravigliosa questa pizza!!! complimentissimi ha un aspetto magnifico, immagino il suo profumo e soprattutto il suo sapore!!!
    Buona domenica :)

    RispondiElimina
  17. Deve essere una pizza stratosferica, fatta poi col lievito madre.... dovrò provarci ! Un abbraccione !

    RispondiElimina
  18. Favolosa!!! Anche noi amiamo preparare la pizza il sabato sera!

    RispondiElimina
  19. EVVIVA LA PIZZA DEL SABATO E POI LA TUA RICETTA è IDENTICA ALLA MIA!!!

    RispondiElimina
  20. io adoro la pizza ma da quando sono in Germania non la mangio più, qui non sono bravi come da noi! a te è venuta benissimo, come tutte le cose che fai!
    baci e buona serata!

    RispondiElimina
  21. Anche noi il sabato sera: pizza fatta in casa!!!

    RispondiElimina
  22. la mangerei ogni santo giorno.ottima la tua!bacione

    RispondiElimina
  23. Ciao Ema, mi piace la tua versione della pizza con il lievito madre, me la scrivo, bacione a presto

    RispondiElimina