venerdì 16 marzo 2012

Quiche (o presunta tale!) con porri e Mimolette


Le torte salate con i porri mi fanno inevitabilmente pensare alla più tipica delle quiches francesi, tanto che ho scelto proprio un formaggio d'oltralpe per arricchirla. 
Ma  non il classico Emmental! Bensì un  formaggio che pure dell'Emmental ricorda il gusto, ma che ha un colore molto più bello, il Mimolette.
Il tono arancio che caratterizza questo formaggio si ottiene con l'aggiunta del rocou, un colorante naturale ricavato da  un fiore tropicale ricco di carotene e vitamina A...e che si intona benissimo col verdino dei porri!
Ma aldilà di questi dettagli, la mia torta rustica della classica quiche francese ha ben poco!
Intanto perchè la base non è una brisè ma una pasta molto più leggera con la ricotta. 
E poi perchè anche la farcia è alleggerita da eventuale panna e ha solo un uovo come legante.

Insomma, quando cucino mi piace buttare un occhio a ricette e tradizioni di altri paesi, ma cedo molto malvolentieri all'abitudine diffusa all'estero di caricare i cibi di grassi e condimenti. 
Anche perchè per rendere gustosa una torta salata non è proprio necessario eccedere in calorie!

Quiche con porri e Mimolette.
Ingredienti

per la pasta
250 g di farina 0
60 g di ricotta
40 g di burro
1 uovo + 1 tuorlo
sale

per la farcia
2 porri
150 g di formaggio Mimolette
1 uovo
1 bicchiere di latte
olio evo
sale e pepe


Procedimento
Prepariamo la pasta disponendo la farina a fontana e raccogliendo al centro tutti gli altri ingredienti. Lavoriamo velocemente fino ad ottenere un impasto liscio che riporremo in frigo avvolto da pellicola per circa 30 minuti.
Intanto affettiamo i porri, dopo averli lavati, e li facciamo appassire in una padella con 2  cucchiai d'olio (eventualmente anche 2 cucchiai d'acqua). Saliamo e pepiamo e li lasciamo raffreddare.
Riprendiamo l'impasto e lo stendiamo su cartaforno. Disponiamo la base su una teglia e farciamo con i porri, il formaggio spezzettato, l'uovo sbattuto con il latte e un'altra spolverata di pepe. Inforniamo a 180° per circa 40 minuti.

Note
Io ho aggiunto la ricotta gradualmente nell'impasto, cioè fino a quando è stato necessario per legare il tutto. Ne ho calcolato circa 60 g, bisogna regolarsi anche in base alla grandezza delle uova. Avrei anche potuto sostituire  interamente il burro  con la ricotta.

57 commenti :

  1. che acquolina che ho già di prima mattina!!!

    RispondiElimina
  2. Troppo buona.. mi fa venire fame anche a quest'ora!!

    RispondiElimina
  3. che buona! adoro le quiche e i porri! buono il tuo impasto con la ricotta! :-)

    RispondiElimina
  4. me ne lasci un pezzettino per il pranzo? :)
    adoro le torte salate, la tua dev'essere deliziosa!
    Buon fine settimana mia cara!

    RispondiElimina
  5. presenta dei colori stupendi, proprio estivi.. chissà che buona

    RispondiElimina
  6. Che belle tinte calde!!!!che bella presentazione!!(simpaticissima l'idea di firmare il blog mettendo la firma sul coltello:-)))E poi....approvo in pieno la tua scelta!!!Io adoro le quiches ma....la panna non fa per me!!!(anche prima della mia intolleranza:-))Risulta pesante e difficile da digerire. Questa tua versione invece è spettacolare!!!!!Bravissima Ema!!!!Ti mando un grande abbraccio caloroso e tu auguro un felicissimo W.E.!!!

    RispondiElimina
  7. Buonissima con la ricotta nell'impasto della base!!! ottima la farcia.. baci e buon w.e. .-D

    RispondiElimina
  8. Non conosco il formaggio Mimolette. Cmq hai fatto un ottimo lavoro!

    RispondiElimina
  9. bello l'effetto di questo, a me sconoscito formaggio...vado a documentarmi!
    garzie!

    RispondiElimina
  10. Davvero bella nelle presentazione, sicuramente ottima nel sapore!!!

    RispondiElimina
  11. Hai fatto benissimo ...non è necessario per ottenere un buon risultato eccedere con i grassi e la tua quiche o presunta tale è FANTASTICA!!!!!
    Un bacio cara Emanuela!!!!!

    RispondiElimina
  12. Un occhio agli ingredienti, uno per ottenere ottimi risultati mantenendo la leggerezza, uno per presentare una torta salata in modo divino!! Hai prestato attenzione a molte cose. Sei unica e tanto brava!!
    Arriva il fine settimana, qui credo di pioggia!! Spero il tuo sia ricco di sole fuori e dentro casa!!!!
    Un bacio enorme e tanti baci!!!!! ^_^

    RispondiElimina
  13. complimenti per il tuo blog e per le tue sfiziose ricette

    RispondiElimina
  14. la mangerei tutta io..giuro!!! troppo bella e troppo buona!!!

    RispondiElimina
  15. Mi piace la ricotta come ingrediente per la pasta. Non ho il mimolette: va bene il chadder lo stesso?
    Complimenti per la quiche

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...ma si! secondo me va bene qualunque formaggio! ;)

      Elimina
  16. Ha un colore stupendo questa torta!!!! Sai che non conoscevo questo particolare formaggio? Un assaggino???

    RispondiElimina
  17. Buona questa torta salata! E poi è bella, colorata e anche leggera!!
    Ciao!

    RispondiElimina
  18. Uso il burro soltanto per i dolci e al massimo per il risotto alla parmigiana, la panna praticamente mai. Trovo che, oltre ad essere poco digeribili, coprano troppo i sapori. Vuoi mettere l'olio ligure?!
    L'impasto con la ricotta per me è un'assoluta novità, lo proverò.
    Come al solito da 10 e lode.

    RispondiElimina
  19. Cara Emanuela, la tua quiche mi ha proprio conquistata! Come te, amo mangiare leggero e non mi piace appesantire i piatti con salse, panne e creme, poi il Mimolette mi ha davvero incuriosita, il colore mi aveva fatto pensare allo zafferano, mai avrei immaginato un fiore tropicale! :-)
    Un bacione e buon fine settimana

    RispondiElimina
  20. Ne voglio una fettaaaaaaa, è davvero molto invitante e dalle tonalità calde

    RispondiElimina
  21. Ricca e stragolosa, ottima cara!!!

    RispondiElimina
  22. adoro sia la quiche che i porri, insomma questa è proprio una ricettina per me!

    RispondiElimina
  23. Sono una fanatica di formaggi e ne conosco diversi tipi, ma con questa Mimolette non mi sono mai incontrata! Quanto alla quiche, tu aggiungi "francese" e ci sto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Emanuela cara, complimenti per l'interessantissima ricetta. adoro il mimolette e poi...la pasta preparata con la ricotta e' un'idea strabiliante, sei una maghetta!!!
      baci cara!

      Elimina
  24. Che meravigia!!!!!!! Ma non è presuta tale è perfetta!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  25. adoro le torte salate e questa mi ispira particolarmente: adoro tutti gli ingredienti, uno più dell'altro! ;)

    RispondiElimina
  26. UN tipo di formaggio che non conosco!!!! La torta è invitantissima!!!

    RispondiElimina
  27. Vado pazza per i porri, le torte salate e le ispirazioni di paesi più o meno lontani. :-)
    Complimenti!

    RispondiElimina
  28. Mi piace molto quel colore arancio della mimolette

    RispondiElimina
  29. Non conosco Mimolette, mi hai incuriosita.
    L'aspetto della quiche è molto invitante. Buon fine settimana.

    RispondiElimina
  30. ciao karissima grazie per i complimenti . sinceramente questo tipo di formaggio non lo conosco ma solo al pensiero che ci sono i porri impazzisco . buona sabato e complimenti anche a te per le tue magnifiche e invitanti ricette. un abbraccio cry68

    RispondiElimina
  31. Ma che bella! Anche io non conoscevo il mimolette! Grazie! Un bacio

    RispondiElimina
  32. Adoro las tartas saladas las quiche son una delicia ,no conozco este queso pero me imagino mantecoso y exquisito,abrazos y abrazos.

    RispondiElimina
  33. devo cercare questo formaggio, mi incuriosisce, grazie per le informazioni! Buon weekend Emanuela, un abbraccio....

    RispondiElimina
  34. Alucinante, tiene una pinta fantastica y el corte maravilloso, besos

    RispondiElimina
  35. quiche o non quiche...la tua torta salata è uno spettacolo! e che bella presentazione! con quel colore poi...!

    RispondiElimina
  36. yuhmmmmmm...quella foto della fetta sembra dire...prendimiiiiiiii
    Buon sabato!!!

    RispondiElimina
  37. Ciao Emanuela, non so se è quello che conosco però con un altro nome, ha un sapore particolare. Qualunque sia il nome questa è una signora quiche e tu sempre all'altezza delle aspettative :-)

    RispondiElimina
  38. emanuela ciao! Ma che bella quiche! Coloratissima :) è proprio primavera! Che bello! :)

    RispondiElimina
  39. ciao Emanuela,
    Quiche, torta, o presunta tale CERTAMENTE è una gran bella ricetta!!
    Buon fine settimana e
    a presto le 4 apine

    RispondiElimina
  40. Emanuela io adoro le quiche in ogni modo, ma con i porri è fantastica!! Complimenti e buon fine settimana, kiss da agata

    RispondiElimina
  41. Non conoscevo assolutamente questo formaggio, mi hai incuriosita con il suo colore arancio. La tua quiche ha un aspetto magnifico, con un colore così brillante che mette subito di buon umore. Un bacione, buon we

    RispondiElimina
  42. un aspetto che dice mangiami ... mangiami conservane una fettinaaaaaa

    RispondiElimina
  43. un aspetto che dice mangiami ... mangiami conservane una fettinaaaaaa

    RispondiElimina
  44. E' splendida questa quiche... mi tenta tantissimo!!

    RispondiElimina
  45. Ciao, ti invito al mio giveaway in regalo ci sono due bottiglie di vino e 3 vasi di confettura di BACCO NON LO SA, da nn lasciarsi assolutamente sfuggire, troppo buoni!
    Cioa e a presto^_^
    http://lacreativitadianna.blogspot.com/2012/03/5-giveaway-vinci-i-deliziosi-prodotti.html

    RispondiElimina
  46. ma è bellissima, fa una gola... brava!
    buona domenica ;)

    RispondiElimina
  47. ricetta molto interessante, complimenti per la realizzazione!

    RispondiElimina
  48. Ignoravo l'esistenza di questo formaggio che attrae anche solo per il colore. Interessante la pasta di base, da provare certamente, almeno questa visto che il Mimolette sarà difficile che riesca a trovarlo.
    Buona Domenica, carissima, a presto!

    RispondiElimina
  49. Emanuela bella e saporita la tua quiche, adoro i porri e li metterei ovunque, questo formaggio poi io non lo conosco e penso di non averlo mia visto, ma si trova facilmente? Buona domenica!
    Ely

    RispondiElimina
  50. anch'io non lo conoscevo, questo formaggio così colorato, mi ispira un sacco, come daltronde la freschissima quiche :) molto primaverile!

    RispondiElimina
  51. Ciao Emanuela
    passa a trovarmi c'è un pensiero per te.

    RispondiElimina
  52. Bellissima, e poi quel formaggio non l'avevo mai sentito... Non si finisce mai di imparare.

    :-)

    RispondiElimina
  53. complimenti , buona domenica , ciao

    RispondiElimina
  54. L'aspetto è particolarmente lussurioso, immagino che il sapore non sia stato da meno:-)

    RispondiElimina