mercoledì 8 agosto 2012

Rustic Blackberry and Apple Pie


Era da aprile che aspettavo di provarla!
Da quando a Londra abbiamo comprato questo libretto economico di ricette...economiche!
L'ho sfogliato in libreria e sono rimasta colpita da alcuni dolci tra cui la torta rustica di mele e more.
E finalmente è tempo di blackberry!
Le abbiamo raccolte domenica mattina nel corso di una bella passeggiata in campagna e il pomeriggio erano già protagoniste in cucina!
Questa torta è molto buona: la pasta è abbastanza burrosa, in pieno stile inglese, ma piuttosto neutra di sapore, visto il ridottissimo contenuto di zucchero. 
La rifarò senz'altro!
Il ripieno risulta altrettanto piacevole...forse un po' abbondante, se si vuol avere un effetto carino come quello della foto del libro.
Io ho ridotto il quantitativo di mele da 500 g a 460 circa, ma ho comunque fatto fatica ad ottenere un bel risvoltino. 
La ricetta prevede l'utilizzo di una teglia da 25 cm e dice di stendere la pasta in un cerchio con diametro di 30 cm.....la prossima volta proverò con uno stampo un po' più piccolo e meno frutta perchè la pasta, friabilissima, vorrei che si sentisse di più!
Il tempo di cottura?...40 minuti dice la ricetta! Io l'ho lasciata più di un'ora in forno statico!
Insomma, vi riporto la ricetta com' è sul libro e tra parentesi le mie varianti, ma tenete conto anche di queste considerazioni.
Con qualche ritocchino all'estetica questo dolce può fare davvero una bella figura!


Rustic Blackberry and Apple Pie
Ingredienti
200 g di farina 00
125 g di burro freddo
75 g di zucchero di canna (io 60 g) + 3 cucchiaini per l'impasto
1 uovo medio
1 pizzico di sale
500 g di mele con la buccia (io 460 g circa, 2 mele)
300 g di more
il succo di 1 limone (io 1/2)

Procedimento
Prepariamo la pasta disponendo la farina a fontana con 3 cucchiaini di zucchero di canna e al centro il burro ben feddo a dadini. Cominciamo a far assorbire il burro dalla farina, lavorando con la punta delle dita fino ad ottenere delle briciolone, a questo punto aggiungiamo l'uovo sbattuto. Lavoriamo velocemente il tutto e otteniamo un panetto che lasceremo riposare in frigo, avvolto con della pellicola.
Laviamo le mele con la buccia, le dividiamo in 4, eliminiamo i semi e dividiamo ogni spicchio ancora in 4. Le raccogliamo in una terrina con zucchero, cannella e limone. Aggiungiamo le more lavate e ben sgocciolate, mescoliamo e lasciamo riposare fino a quando lo zucchero sarà sciolto.
Riprendiamo l'impasto, lo stendiamo in un cerchio con diametro di 30 cm e lo trasferiamo in una teglia imburrata e infarinata (io ho messo la cartaforno!) Riempiamo la sfoglia con mele e more, ripieghiamo i bordi ed inforniamo a 200° in forno statico (180° ventilato) per il tempo necessario (la ricetta prevede 40 minuti).

Note
 - Secondo me questa torta è ottima se gustata ancora tiepida, quando la pasta è bella croccantina.
Il massimo sarebbe accompagnarla con una crema inglese alla vaniglia o, vista la stagione, con del gelato, sempre alla vaniglia! 
- Il citato libro è FAMILY MEALS FOR A FIVER! - Collins & Brown.






31 commenti:

  1. Ha un'aria davvero deliziosa, complimenti!

    RispondiElimina
  2. Ma è meravigliosa! Dirò ai miei figli che invece di ingozzarsi di more direttamente dal cespuglio le portino a casa.
    Una pallina di gelato è la morte sua.

    RispondiElimina
  3. Ti è venuta perfetta Emanuela! Davvero invitante. Con la cremina deve essere il top!! Mamma mia... non devo, non devo, non devo! Ma come resisto???

    RispondiElimina
  4. Certo che se ne parli così questo dolce non si può non fare!!! Le more arrivano anche da me adesso e mi sa che se trovo il tempo me la faccio :-) Baci!!

    RispondiElimina
  5. a dir poco deliziosa!!!!!sempre bravissima!baci!

    RispondiElimina
  6. bhè, ti è venuta fuori proprio benissimo!! bravissima :)

    RispondiElimina
  7. Ieri ho fatto una torta piena di frutta anche io! sono le mie preferite e avevo proprio in mente una versione con mele e more sai?
    La tua è perfetta :)

    RispondiElimina
  8. Ciao tesoro!!!! Da giorni aspettavo la giusta maturazione delle mie more quando.. una tremenda tempestata, me le ha praticamente abbattute tutte o quasi!!!
    Fantastica la tua torta, così rustica e piena di frutta!!! Buonissima!!!!
    Un bacione grande grande!!!!! :)

    RispondiElimina
  9. Bello il tuo blog e bella la tua torta, ti é venuta benissimo!!!
    Mi aggiungo ai tuoi sostenitori.
    Un kiss

    RispondiElimina
  10. Troppo buona questa torta, da provare subito.....ho il frigo pieno di more selvatiche!!!!

    RispondiElimina
  11. Meravigliosa ^_^ a me non vengon mai uguali alle foto le torte!! ehehe

    RispondiElimina
  12. Mele e more? Chissà che buona questa torta!!
    Ciao!

    RispondiElimina
  13. Che delizia, mi piace questo abbinamento di mele e more, ti è venuta identica alla foto, è perfetta,!Ciao

    RispondiElimina
  14. direi che l'attesa è stata ripagata :) ha un aspetto molto invitante! ciao!

    RispondiElimina
  15. Adoro le more. Deve essere delizioso.

    RispondiElimina
  16. Ha un'aspetto delizioso.. bravissima!!!! mai provato questo duetto mela mora

    RispondiElimina
  17. sembra proprio golosa e estiva. la tua a vedersi e' proprio uguale a quelle del libro!!

    RispondiElimina
  18. Ciao Emanuela!!!!!
    Felice notte e un bacio grande!!! :)

    RispondiElimina
  19. ripieno abbondante e sostanzioso, crosta golosa e frutti.. direi che è il dolce che vorrei domani mattina appena sveglia! una meraviglia! complimenti un bacione ema:*

    RispondiElimina
  20. che nostalgia delle more!!!!!! ormai certi frutti spontanei qui sono scomparsi e quelli in vendita nei mercati a coltivazione di filiera sono insapori. Hai avuto la fortuna poter raccogliere more dal cespuglio e trasformarle in questo buon dolce "campagnolo". Ti è venuto molto bene!!!!
    baci

    RispondiElimina
  21. Tra questa magnifica pie e la fugassa profumata qui sotto mi sta venendo un boato allo stomaco!!! Un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
  22. Mamma mia e chi resiste a tale bonta'?! mele e more e' da svenimento!!!!
    un bacione

    RispondiElimina
  23. Bravissima Emanuela, ti è venuta ottima.

    Per la cronaca credo che dare i tempi di cottura sbagliati sia una tattica sistematica. Succede troppo spesso per non dubitarne... eh eh eh

    :-)

    RispondiElimina
  24. Adoro le mele, adoro le more, urge provare.
    Ciao
    Marina

    RispondiElimina
  25. Una delizia... mele e more? che acquolina! :)

    RispondiElimina
  26. Cara Emanuela, questo dolce è strepitoso! Il connubio mele-more sembra perfetto. E' sempre un piacere passare da queste parti :-)) Un abbraccio.

    RispondiElimina
  27. Stupenda e sicuramente buonissima. Complimenti.

    RispondiElimina
  28. Ciao, complimenti per la bellissima torta! Sono contenta di aver trovato il tuo sito: mi piace moltissimo!

    RispondiElimina
  29. Manu mi hai fatto venire voglia di una fettona e ora???Menomale che non sono in attesa!!! baci :)

    RispondiElimina
  30. ciao!!! bellissimo il tuo blog! da oggi ti seguo, se ti va passa a trovarmi:

    dolcementeinventando.blogspot.it

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...